BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



9 ago 2016

Alcune cose...

Alcune cose sono belle
per quel che sono.
In quel preciso momento.
Che durino minuti,
ore, giorni, o mesi, 
non importa.
Non sono belle per quello
che potrebbero diventare.
Per il luogo da cui arrivano.
Sono belle lì, in quel momento
perché sono così.
Sospese.
Appena sfiorate.


Jorge Luis Borges




(Magritte; "Sera")

5 ago 2016

Lettera a Giulia




Cara Giulia,
il tuo "momento" è arrivato.
Fai buon viaggio: io ti aspetto per un felice ritorno.
Il tuo zaino è pieno: cose utili, cose necessarie (altre un po' meno).
Spero tu abbia riposto con cura la "tua memoria", quello che sei; SPECIALE per noi, e quello che noi siamo nel bene e nel male.
Senza memoria non c'è futuro, senza fantasia non c'è colore, senza intraprendenza (la tua) la vita è un po' piatta.
Un po’, (solo un po') ti ammiro; riesci a vincere la timidezza e vai avanti per diventare più forte.
Non so quello che troverai: ricordati sempre di guardare con gli occhi del cuore, tu lo sai fare, e porta il tuo sorriso che dona calore, alle persone meno fortunate.
Io credo che il mondo si possa cambiare, le persone come te forse lo faranno, ma devono essere molto forti.
Studiare, informarsi, costruire ponti deve essere la tua meta.
Il viaggio è uno strumento importante, non tanto per la destinazione, ma per il percorso sia fisico che morale, che  incontrerai sul tuo cammino.
Dimentica alcune tue piccole manie, (ne hai qualcuna?) solo cosi potrai recepire il senso profondo delle cose.
Apriti alle persone ma ricorda sempre, che esiste anche (purtroppo) l'inganno.
Noi, io, ti penserò sempre e se anche tu lo farai, con i tuoi occhi parteciperò un po' a questa "grande" avventura.
Non essere, al tuo solito, egoista!
Pensaci, sai che basta poco per renderci sereni: ora sei GRANDE.
Se posso darti un consiglio scrivi un quaderno di viaggio: piccoli appunti che poi, in seguito, potrai sviluppare; è importante  fissare momenti, sensazioni, immagini, volti.
Quando, a distanza di anni, lo ritroverai, ti sembrerà di aprire uno scrigno magico.
Come al solito ti ho detto tante cose; non piangere se ti ho commosso, sei giovane per farlo, ridi sempre. ( Quella sera, che noi sappiamo, era un po' troppo).
Per qualsiasi cosa noi ci siamo e se il mondo è tanto grande, la mia forza copre tutte le distanze.
Sono o non sono una SUPER MAMMA?
Tanti abbracci e baci, che il tuo viaggio sia pieno di sorprese, orizzonti, persone e linguaggi nuovi.
Guarda il sole e trasmetti la sua luce, sogna con la luna e rifletti la sua pace, e che le stelle guidino il tuo cammino.
Quarantacinque giorni passeranno in fretta, il primo è già iniziato.
Un abbraccio FORTE, FORTE!!!

La tua mamma


2 ago 2016

Giocando con i nostri pensieri





Gira, gira, gira ecco arriva il temporale.
No, così non vale!
Ma le donne della scrittura 
del temporale non han paura...
e se da bambina mi chiamavano prudentina
perché ad averne timore ero la prima,
ora lo guardo incantata,
però con agile scatto corro sotto il porticaTTo.
Alla fine con cautela ci siamo tutte riparate...
nell'attesa che smetta una voce perfetta ci invita:
"orsù dunque! Sotto la pioggia potremmo arrivare a Chioggia!" 
E se la strada sarà un po' lunga,
nel labirinto della memoria
ritroveremo la nostra storia,
magari all'improvviso cammin facendo
un nuovo orizzonte per mano ci condurrà,
arriveremo a scoprire un'altra realtà?



(Come tradizione vuole, dopo cena ognuna di noi ha espresso un pensiero a caso a cui poi è seguito "l'assemblaggio"...)