BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



23 dic 2014

STAGIONI





Stagioni, intese anche come metafora della vita, è stato l'argomento del laboratorio svoltosi Lunedì 15 dicembre. 
Ecco alcune delle poesie e citazioni lette durante la serata organizzata da Giovanna e Gabriella.



Centinaia di fiori in primavera, la luna in autunno, la brezza fresca d'estate, la neve in inverno.

Se non occupi la tua mente in inutili cose, ogni stagione è per te una buona stagione.

Wu-Men da il Saggio libro





INVERNO








Il gatto d'inverno

Ai vetri della scuola stamattina
l'inverno strofina
la sua schiena nuvolosa
come un vecchio gatto grigio:
con la nebbia fa i giochi di prestigio,
le case fa sparire 
e ricomparire;
con le zampe imbianca il suolo 
e per coda ha un ghiacciolo 
Sì, signora maestra,
mi sono un po' distratto
ma per forza, con quel gatto, 
con l'inverno alla finestra 
che mi ruba i pensieri
e se li porta in slitta
per allegri sentieri.
Invano io li richiamo:
si saranno impigliati in qualche ramo
spoglio ;

e per dolce imbrogliochiotti, chiotti,
fingon d'esser merli e passerotti.


Gianni Rodari


INVERNO

Il ghiaccio inazzurra i sentieri
la nebbia addormenta i fossati
un lento tepore devasta
i colori del cielo.
Scende la notte
nessun fiore è nato.

Antonia Pozzi


Le estati volano sempre... gli inverni camminano     Charlie Brown




AUTUNNO









L'autunno è un andante grazioso e malinconico che prepara mirabilmente il solenne adagio dell'inverno.    Geroge Sand

L'autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore.     Albert Camus


OTTOBRE


Un tempo, era d'estate,
era a quel fuoco, a quegli ardori,
che si destava la mia fantasia.
Inclino adesso all'autunno
 dal colore che inebria,
amo la stanca stagione
che ha già vendemmiato.
Niente più mi somiglia,
nulla più mi consola,
di quest'aria che odora
di mosto e di vino,
di questo vecchio sole ottobrino
che splende sulle vigne saccheggiate.

Vincenzo Cardarelli



AUTUNNO



Dopo la nebbia

Dopo tanta
nebbia
a una
a una
si svelano
le stelle.
Respiro
il fresco
che mi lascia
il colore
del cielo
(G. Ungaretti)


ESTATE





Notte d’Estate




L’acqua della fonte
suona il suo tamburo
d’argento.
Gli alberi
tèssono il vento
e i fiori lo tingono
di profumo.
Una ragnatela
immensa
fa della luna
una stella.

Federico Garcia Lorca

Guardi chi passa nella grande estate: la bicicletta tinnula, il gran carro tondo di fieno, bimbi, uccelli, il frate curvo il ramarro.
Giovanni Pascoli



PRIMAVERA





 I fiori della primavera sono i sogni dell'inverno raccontati, la mattina, al tavolo degli angeli.  Khalil Gibran

E' primavera, mi prende il bisogno di leggerezza e di pesanti passioni, è un sentimento indefinibile. Al tramonto dalla finestra guardo il mondo e mi viene voglia di tuffarmi lì dentro e mi viene voglia di non lasciarlo mai.    Luca Carboni  1989


IL BIANCOSPINO



Di marzo per la via
della fontana
la siepe s'è svegliata
tutta bianca,
ma non è neve,
quella: è biancospino
tremulo ai primi
soffi del mattino



Umberto Saba





PIOGGIA DI PRIMAVERA



Mentre la terra era ancora immersa nel riposo invernale,
 una lunga pioggia leggera è scesa a cullare la fine del suo sonno. 
Lei sentiva, ma ancora non si svegliava. 
Dolce dormire. 
Sorrideva dietro le palpebre chiuse, 
a sentirsi frugare tra l'erba, 
a sentirsi toccare le violette ancora nascoste. 
Picchiettandola con le lunghe dita leggere,
la pioggia le faceva il solletico e le diceva:
-Svegliati- E mormorava ancora:
-Svegliati. -E poi: -Su,su- E' l'ora,vestiti- 
E la terra fingeva ancora di dormire, 
perché nulla era più dolce 
di quella carezza leggera e di quel dormiveglia. 
Alla fine ha aperto gli occhi delle margheritine, 
ed è rimasto un odore di terra bagnata nei giardini.


Achille Campanile






Nessun commento: