BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



23 feb 2012

ECCO COSA SUCCEDE QUANDO LE DONNE NON SI INDIGNANO ABBASTANZA QUANDO I GIUDICI ASSOLVONO LO STUPRO DI GRUPPO COME E' SUCCESSO LO SCORSO MESE E NON SONO SCESE IN PIAZZA A MANIFESTARE

Ricevo da Marta Fischer questo messaggio che voglio divulgare perché ci RENDIAMO CONTO DELLA GRAVITA' di QUANTO STA ACCADENDO OGGI IN  ITALIA. IL CONTO LO PAGHIAMO NOI DONNE E LE NOSTRE FIGLIE E TUTTA LA SOCIETA'.

Data: Martedì 21 febbraio 2012, 17:21

Ci sembra assurdo ma apprendiamo che ieri i tre caporali del 33esimo reggimento Acqui indagati per lo stupro di Pizzoli sono rientrati in servizio dopo un breve congedo nel giorno in cui lo stesso reggimento ha preso il posto degli Alpini nei servizi di pattugliamento del centro storico nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”.
Ci sembra il minimo quindi chiedere al 33esimo Reggimento Artiglieria Acqui e alle istituzioni competenti che i tre caporali indagati per il violentissimo stupro vengano immediatamente sospesi dal servizio in via precauzionale e che di questo venga reso nota pubblicamente.
Vogliamo la certezza di non trovare questi indagati per stupro a svolgere un qualche ruolo di tutori dell’ordine nell’ambito di un’operazione chiamata “strade sicure”.
In caso contrario non ci verrebbe più data la possibilità di fare distinzioni.
Abbiamo sempre criticato la militarizzazione della nostra città come abbiamo sempre detto che il garantismo per noi è un valore.
Questo però non è garantismo, è omertà complice degli stupri e della cultura della sopraffazione che li sottende. Non possiamo stare a guardare.
Comitato 3e32
Già ieri abbiamo appeso questi cartelli per il centro storico.

3 commenti:

Marisa ha detto...

VERGOGNOSO. L'IMPUNITA' E IL PERDONISMO TUTTO ITALIANO SONO UNA DELLE PIAGHE DI QUESTO PAESE ANCORA BAMBINO.
DOBBIAMO FAR PROPRIO L'ASSUNTO: SE HAI SBAGLIATO PAGHI! Sono indignata
Marisa

Anonimo ha detto...

SONO INDIGNATA ANCH'IO, DOBBIAMO PROPRIO FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE , LE DONNE DEVONO SVEGLIARSI DALL'APATIA .LE GIOVANI DEVONO IMPARARE A LOTTARE PER LORO STESSE E PER IL FUTURO.
Paola

Betty ha detto...

.... QUANDO INDIGNARSI NON BASTA PIU'!