BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



21 mag 2011

Le nostre serate di scrittura autogestita

Sono sempre io. Portate pazienza, oggi sento il bisogno di fare dei bilanci. Come si dice... tirare le somme?
Bene, è stato bello.
Ogni volta c'era il piacere della scoperta.
Argomenti sempre diversi.
L'impegno, la passione e l'emozione delle "ragazze" di turno.
La partecipazione sempre grande delle "donneinpuntadipenna".
I momenti delle letture, gioiosi o tristi, ma sempre intensi.
Risate e complicità prima, durante e dopo!

Voglio anche qui fare il riassunto degli argomenti affrontati:

09 nov. Luisa e Betty - Visibilità-invisibilità (sentimenti contrapposti)

14 dic. Anita e Marisa - Il tempo non mio

25 gen. Maristella e Annamaria - I profumi e gli odori della memoria

15 mar. Adriana e Giovanna - "Donna immagine" - Immagini di DONNE

05 apr. Linda e Venanzia - Guardare e farsi guardare

10 mag. Venanzia e Silvana - I paradossi della memoria

5 commenti:

Anonimo ha detto...

cara Annamaria,condivido il bilancio fatto anche se per impegni di nonna ho mancato a molti appuntanenti
La tematica di Venanzia e Silvana:
I PARADOSSI DELLA MEMORIA
(ovvero coppie di opposti)
Ciao Silvana

Betty ha detto...

L'autogestione è stata davvero un'esperienza molto bella e stimolante, da ripetere assolutamente il prossimo autunno.

Io e Luisa abbiamo parlato di "Visibilità-Invisibilità"
e sentimenti contrapposti

Anonimo ha detto...

il titolo della serata del 5 aprile è: "guardarsi - farsi guardare" linda e venanzia

Marisa ha detto...

Mi pare che il titolo fosse "Il tempo perduto - il tempo ritrovato" o qualcosa del genere.
Marisa e Anita

Marisa ha detto...

Errata Corrige
Titolo giusto del nostro laboratorio: IL TEMPO NON MIO