BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



11 apr 2011

AMICI DELLA BICICLETTA 9 APRILE

E' stata una piacevole chiacchierata: la presentazione del nostro gruppo, ma soprattutto la narrazione della scrittura autobiografica, ha incontrato l’entusiasmo e la curiosità da parte dei cicloamatori presenti.
Abbiamo letto alcuni nostri brevi testi, rispondendo poi a molte domande, abbiamo parlato anche della LUA. Infine abbiamo chiesto loro di “jouer”, di giocare, mettersi in gioco, utilizzando delle parole a loro molto familiari e con queste creare dei brevi testi. 
Ecco il risultato del "gioco" che condividiamo con tutte voi:

SOLLECITAZIONI ALLA SCRITTURA :

Scatto
Rapporti
Freno
Cambio
Accelero
Volata
******************

Non sempre pedalo con la stessa facilità, ci sono dei giorni in cui la mia bicicletta sembra andare da sola, quasi avesse una vita propria.
Altri in cui, per quanto spinga, per quanto cambi continuamente alla ricerca di un rapporto più leggero, sento una fatica incredibile, come se la bici fosse frenata.
Ecco, se dovessi iniziare a raccontare la mia vita, potrei proprio partire da questa immagine, giorni in cui tutto rotola via, in un insieme armonico e periodi in cui tutto
è così maledettamente in salita....
***********************
Cambio.
Quante volte penso di cambiare?
Cambiare abitudini
cambiare stile di vita
cambiare priorità
fare di più... fare di meno...
Ci riesco? Quasi sempre no.
Sarà per questo che ho scelto questa parola?
***********************
Nei nostri rapporti ogni mio scatto d'ira non è un freno ma uno stimolo al cambio.
Niente deve essere immobile.
Mi muovo, accelero, tutta la mia vita è una volata.
************************
La bicicletta mi ha regalato nuovi rapporti con le persone e con l'ambiente.
E' nata una catena con anelli interconnessi.
*********************
I sogni svaniscono all'alba.
Gli orizzonti al tramonto
************************
Se mi guardo indietro e cerco di descrivere il mio percorso non vedo scatti
né brusche frenate, ma piuttosto un costante uso del cambio che mi ha aiutato
ad affrontare le salite e le discese della mia vita.
********************
La mia prima uscita in bicicletta è stata disastrosa.
Accelero, accelero, per seguire il gruppo, per essere al passo, ma inutile, non riuscivo, il fiatone era tremendo e le gambe mi facevano male.
Allora mi sono concentrata, mi sono calmata e ho deciso : andrò con il mio passo
anche a costo di arrivare ultima, tanto non è una gara, pensavo. E poi lo spirito del gruppo è quello di aspettare tutti e ogni tanto di riunire.
Da allora vado sempre volentieri a tutte le uscite e si è creato un gruppo amichevole e divertente.
*********************
Ho sempre pensato di essere stata frenata, ma con la maturità, ho capito che il freno l'ho tirato io da sola, per il poco coraggio che ho avuto.
Ma ora è tutta una volata.
**********************
Scatto: si scatta sempre, perché lo scatto è vita.
Lo scatto è energia che si brucia.
********************
Rapporti: Gli ingranaggi non complicano la vita,
ma la potenziano.
*************************
Si può dire che nei rapporti con le persone nuove non scatto sicuramente,
anzi freno.
Con le persone di famiglia sì che succede di scattare, di rabbia in risposta a situazioni che non riesco a sopportare.
C'è anche il fatto, purtroppo, che si tende a perdere rispetto quando si acquista confidenza, insomma quando ci si libera e si mostra la vera faccia.
Oppure con le persone nuove, ma in situazioni emotive, mi accorgo che accelero parlando, per uscire in fretta dalla situazione imbarazzante.
Finisco di volata questi pensieri ….perchè è tardi.
*************************
Freno
sempre a portata di mano, sempre pronto
per evitare un ostacolo importante
per non prendere troppa velocità
per fermarsi in tempo.
**************************
Questa mattina ho avuto modo di scattare molte fotografie, il cielo terso, il verde brillante della campagna, l'azzurro dell'acqua, l'aria fresca, la fioritura.
*************************
Uno dei veri motivi fondamentali che hanno modulato la mia e penso molte altre esistenze è il freno ovvero l'inibizione, l'autocontenimento di un entusiasmo temporaneo, quasi a non voler far trasparire, tradire ,sentimenti vissuti nella cultura corrente e nell'educazione come appartenenti all'universo femminile.
************************
Cambio...cambio di stagione,
cambio d'abito, cambio pelle.
Cambio la mia strada,
la mia vita....il ritmo.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Che belle queste scritture: vivaci, fresche, positive.
Direi che è stato proprio un successo.
Complimenti alle "Donneinpuntadipenna".
Annamaria

Giovanna ha detto...

Contenta, senza freni oso dire ORGOGLIOSA,
di par parte di questo gruppo.
Alla prossima volataaaaaaaaaaaaaaa
Giovanna

Lucia ha detto...

Ma che belli questi scritti !Schietti, genuini,spontanei...
E brave le compagne di penna che hanno saputo condurre con garbo e perizia l'evento.

Francesca ha detto...

Uno scambio di scrittura
di amicizia
di mettersi in gioco...
Grazie al gruppo della bicicletta.

Betty ha detto...

Attivi e simpatici questi eco turisti!
Pedalano con la bici, ma anche con i pensieri...
Brave anche le donne in punta di penna che li hanno evidentemente intrattenuti in modo piacevole.

adriana ha detto...

E brave donne!!!

Maria ha detto...

Grazie,ragazze e brave per la solerzia.ho notato che nel mio scritto ho dimenticato di inserire la parola "cambio",e forse non è un caso.Ciao,Maria