BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



13 set 2010

PENSIERI SULL'ACQUA


L’acqua la sento scorrere e mi pare di cogliere sotto la sabbia vibrazioni e ridondanze; echi cavernosi di percorsi sconosciuti e oscuri.

I ciottoli lisciati da mille e mille capriole, rivoltati, accarezzati e percossi, modificati dal fiume e consegnati alla riva accolgono il mio incerto approdo ma non il mio sollievo. Non sono ancora stanca di navigare, non sono appagata. Vorrei continuare a dondolare mollemente con il fiume, a farmi stupire dai bagliori dell’acqua, dai colori del verde, dagli aironi che volano in contropendenza , verso nidi del nord. Loro non sentono l’autunno. La giornata di sole, coda di una estate strana, li sta ingannando.

Ho sentito il fiume amico cantare la sua canzone perenne, modulata su toni bassi, sommessi. Mi ha parlato di tempi lunghi, lontani. Mi ha raccontato di viaggi, di fatiche, di laboriosità, di adattamento, di felici opportunità ambientali.
Dentro sobbalzo e danzo.
Una danza leggera che mi ha condotta incontro alla pietra aspra, imponente, nuda.
Pietra bianca, grigia, rosa con in capo fortificazioni che parlano di guerre, quando vorrei sentir solo parlar di pace.
Il rombo dei cannoni si è attutito e io finalmente ho risentito il fiume respirare.

2 commenti:

In punta di penna ha detto...

Come avevi giustamente sottolineato tu, il tuo scritto è decisamente banale, si fatica ad arrivare alla fine, ma abbi fede puoi migliorare......
DAI CHE LO SAI CHE SCRIVI DELLE COSE BELLISSSSSSIME!!!!!!

Anonimo ha detto...

Dimenticavo, sono Betty