BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



22 ago 2010

D' ESTATE


Le cavallette sole
sorridono in mezzo alla gramigna gialla.
I moscerini danzano al sole
trema uno stelo sotto una farfalla.

(G.Pascoli)

18 ago 2010

una Montoriese a Roma 21-22-23-24- luglio 2010

Il viaggio che non ho fatto da giovane lo faccio adesso.Sono una ragazza di 59 anni.Mi telefona la mia amica d'Avesa"Silvana vieni a Roma quattro giorni?" "Si!".Bruno gentilmente ci prenota i biglietti sulla freccia d'argento.La mia amica prenota la stanza vicino alla stazione Termini.La prima cosa che mi sono procurata è stato un grazioso cappellino di paglia.In tre ore eravamo a Roma e io con il mio cappello sembravo proprio una turista.Ero meravigliata dalle frotte di giovani che ho incontrato,quanti ne ho visto provenienti da più parti del mondo con gli zaini sulle spalle.Ero contenta per loro per l'opportunità che avevano di viaggiare.Non avevano paura del caldo della sfacchinata, i sampietrini erano infuocati,ma loro imperterriti camminavano,entravano nei musei,ammiravano i monumenti si fotografavano come noi del resto.In questo viaggio mi sono sentita bene ricca di tempo e di salute.

05 ago 2010

SOLA




Vermeer   "Milkmaid"


Io sono sola, malgrado l'amore -
sola, malgrado quel che ho preso e dato -
per quanto tu sia dolce, delicato,
non resto certo immune dal dolore.

Io sono sola finché sulla vetta
del mondo stanco e grigio resto certo eretta,
a me d'intorno turbini di neve
e l'infinito spazio aereo e greve.

Cielo e terra invisibili, e ogni cosa,
viva solo quest'anima orgogliosa:
ancora sola, esclusa dalla pace
di chi nel sonno della morte giace.


Sara Teasdale

CONTRIBUTO ALLA STATISTICA



Su cento persone:


che ne sanno sempre più degli altri
-- cinquantadue;


insicuri a ogni passo
-- quasi tutti gli altri;


pronti ad aiutare,
purchè la cosa non duri molto
-- ben quarantanove;


buoni sempre,
perchè non sanno fare altrimenti
-- quattro, be', forse cinque;


propensi ad ammirare senza invidia
-- diciotto;


viventi con la continua paura
di qualcuno o qualcosa
-- settantasette;


dotati per la felicità,
--al massimo poco più di venti;

innocui singolarmente,

che imbarbariscono nella folla
-- di sicuro più della metà;


crudeli,
se costretti dalle circostanze
-- è meglio non saperlo
neppure approssimativamente;


quelli col senno di poi
-- non molti di più
di quelli col senno di prima;


che dalla vita prendono solo cose
-- quaranta
anche se vorrei sbagliarmi;


ripiegati, dolenti
e senza torcia nel buio
-- ottantatrè
prima o poi;


degni di compassione
-- novantanove;


mortali
-- cento su cento.
Numero al momento invariato.

Wislawa Szymborska