BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



19 gen 2010

Imitazione



















Lungi dal proprio ramo,
Povera foglia frale,
Dove vai tu ?---Dal faggio
Là dove io nacqui, mi divise il vento,
Esso, tornando, a volo
Dal bosco alla campagna
Dalla valle mi porta alla montagna.
Seco perpetuamente
Vo pellegrina, e tutto l’altro ignoro.
Vo dove ogni altra cosa,
Dove naturalmente
Va la foglia di rosa,
E la foglia d’alloro.
--
---

Questa poesia che mi ha accompagnato per oltre mezzo secolo di vita.
L’avevo probabilmente imparata a memoria alle elementari e mi piaceva così tanto da ripeterla spesso dentro di me, specialmente quando mi sentivo come la” foglia frale” in balia del vento.
Non ricordavo però chi fosse l’autore, e mi dispiaceva moltissimo,( perché ritenevo lo importante) così, quando incontravo qualcuno che amava la poesia, chiedevo se per caso la conoscevano, ma mi rispondevano sempre di no, che non l’avevano mai sentita.
Mi ero convinta che probabilmente non si trattava né di una poesia né di un autore importante e conosciuto. Forse la conoscevo per qualche caso fortuito io sola. Tuttavia in tantissime occasioni me la ripetevo dentro di me, sentivo che la mia vita era simile a questa poesia e per ciò a me molto cara.
Qualche anno fa mi trovavo ospite a Parigi da una mia amica e nella libreria che si trovava nella mia stanza da letto, trovo un libro di Poesie di Leopardi, ( che naturalmente avevo anche a casa mia) mi misi a sfogliarlo felice di ritrovare un poeta che ho amato tanto in età giovanile e che non leggevo più da anni, e che ti trovo ? La mia amata poesia ! A Parigi dovevo andare per ritrovare l’autore !
Ne sono stata felice e, guarda il caso, la poesia era intitolata “ Imitazione “ da quel momento ho smesso di sentirmi come la …“povera foglia frale “.

Nessun commento: