BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



28 nov 2009

POESIA




Sono fratello dell'uomo con l'armonica
come lui suono alle erbe dei muri
ai fiori di plastica legati agli altari
sui bordi della strada, alle ringhiere.

Come lui suono alle erbe dei muri
a secco. Asplenio e cimbalaria
sono miei alleati, un'aria
stonata mi distingue dai muti.

Ai fiori di plastica legati agli altari
lungo la cantonale-memorie di ammazzati
dalle lamiere-affido la mia voce
fatta di parole rubate.

Sui bordi della strada, alle ringhiere
il nostro dio lascia una frasca
scomposta. Ricordati, fratello:
nel filo d'erba è racchiusa la grazia.

Alberto Nessi

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Molto bella. Grazie Luisa.
Marisa

Lucia ha detto...

Veramente bella. Lucia

Anonimo ha detto...

Cara Luisa,questa poesia mi ricorda le vittime degli incidenti stradali
Silvana