BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



21 ott 2009

GRAZIE ALLA VITA


Grazie alla vita
Che mi ha dato tanto,
Mi ha dato due occhi
Che quando li apro
Chiaramente vedo
Il nero e il bianco,
Chiaramente vedo il cielo alto
Brillare al fondo,
Nella moltitudine
L’uomo che amo.

Grazie alla vita
Che mi ha dato tanto,
Mi ha dato l’udito
Così certo e chiaro
Sento notti e giorni
Grilli e canarini
Turbini martelli
E lunghi pianti di cani
E la voce tenera
del mio amato

Grazie alla vita
Che mi ha dato tanto,
Mi ha dato il passo
Dei miei piedi stanchi
Con loro ho attraversato
Città e pozze di fango
Lunghe spiagge vuote
Valli e poi alte montagne
E la tua casa la tua strada
Il tuo cortile

Grazie alla vita
Che mi ha dato tanto,
Del mio cuore in petto
Il battito chiaro
Quando guardo il frutto
Della mente umana
Quando vedo la distanza
Tra il bene e il male
Quando guardo il fondo
Dei tuoi occhi chiari

Grazie alla vita
Che mi ha dato tanto
Mi ha dato il sorriso
E mi ha dato il pianto
Così io distinguo
La buona o brutta sorte
Così le sensazioni che fanno
Il mio canto
Grazie alla vita
Che mi ha dato tanto


(Libera traduzione italiana
dalla canzone di Violeta Parra)

3 commenti:

In punta di penna ha detto...

La cantava Gabriella Ferri?
Bellissima scelta poetica Lucia.
Anche le rose bianche sfatte sono incantevoli, malinconiche, sognanti.
Ti abbraccio, Betty

In punta di penna ha detto...

Mi pare anche gli Inti Illimani o sbaglio?
Mi ricordo ancora l'emozione di quando sono andata col mio Beppe in Arena a sentirli. Ore di coda e applausi da sperticarsi le mani. Era ideologico? Evviva. Significa che avevamo cuore e cervello!

Anonimo ha detto...

Questa canzone mi ha fatto provare grandi emozioni...era olandese colui che mi prestò la cassetta.
Grazie Lucia per averla riproposta.
Adriana