BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



28 mag 2009

PER TUTTE VOI

Carissime,
ho avuto il piacere di conoscere Mariangela Gualtieri, poetessa e fondatrice del Teatro Valdoca. Vi dedico una sua poesia. A presto,Corinna

La candela dice:
io mi consumo senza lamentele
che pena, quel tuo chiedere durata

la pianura dice:
io accolgo, accolgo largamente

e l'ago dice:
perdermi mi piace, stare
dimenticato nelle fessure, essere
ignorato. E tu?

e il coltello dice
io taglio i ponti
divido un pezzo dell'intero
so dare ferite perfette.
E tu.

1 commento:

In punta di penna ha detto...

Deve davvero essere una persona speciale Mariangela Gualtieri, ho letto alcune sue poesie e sono veramente belle, anche questa lo è. Mi ha colpito profondamente e ho pensato che anch'io in alcuni momenti mi sento candela, a volte pianura, poi ago a ricucire "trame" un po' logore, coltello che taglia lasciando ferite indelebili.
Ci si ritrova in queste lucide, ma poetiche descrizioni.
Si è decisamente una poetessa da conoscere meglio, grazie Corinna e a presto.
Betty