BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



18 feb 2009

Un Paese dove le donne continuano ad aver paura

Ritorna la paura delle donne.E'una pauura antica che non passa mai e diventa piu'acuta di fronte all'ondata di recenti violenze.Ecco di nuovo gli incubi,il buio,una strada solitaria,un passo alle spalle nel silenzio,il timore di trovarsi la sera fuori casa da sole,la rabbia per il rischio di diventare vittime.
Quando la nostra legge stabilì finalmente che lo stupro é un reato contro la persona e non contro la morale ;quando i giudici la piantarono di considerare le vittime quasi come"istigatrici"con la loro imprudenza o il comportamento disinvolto ,ci sembrò che la paura delle donne avesse un sollievo .No,non é piu'così.All'orrore per la violenza sessuale,oggi si accompagna un po'piu'di sfiducia nella scietà civile.
Franca Zambonini
riassunto da Silvana Zardini

1 commento:

In punta di penna ha detto...

Che bell'articolo, grazie cara Silvana.
Un abbraccio, Betty