BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



10 feb 2009

La magia delle sere d’estate



Da bambina, fino quasi agli undici anni, abitavo nella contrada Fontane in un piccolo paese della Valsaviore.
Il paese è circondato da una corona di montagne alte ed imponenti che, abbracciandosi, chiudono la vallata e vanno fondendosi con il Pian di Neve.
Durante i mesi invernali il sole non riesce a superare le alte montagne e a donare i suoi caldi raggi, ma l’estate è tutta un’altra cosa!.
Dell’estate ricordo la magia delle sere in piazza dove tutti noi ragazzi stavamo.
Era il luogo d’incontro per piccoli e grandi.
Non avevamo bisogno di darci degli appuntamenti: eravamo tutti sicuramente lì, ogni sera.
La piazza ci apparteneva e noi ne eravamo parte integrante, imprescindibile.
Si correva, si urlava, si rideva: i giochi venivano da sé ed il magico era esserci tutti, tutti insieme.
C’erano anche i ragazzi più grandi,(ma quanto erano grandi!! …) a volte ci facevano dei dispetti, a volte ci deridevano per i nostri ingenui giochi da bambini, a volte vi partecipavano essi stessi e rendevano il gioco più movimentato ed ancor più magico.
Adoravo questo vivere all’aperto, con questa spontanea partecipazione di tutti a giochi, a riti, a feste, a litigi.
Quando poi mi sono trasferita al centro del paese, questa magia è andata un po’ scomparendo come pure la parte di me stessa più “selvatica”.

1 commento:

In punta di penna ha detto...

ho ascoltato il cicaleggio di tutti questi bambini che scorazzano liberi, magica l'infanzia e magico il blog che permette a me di entrare ad osservare dentro la tua storia. A presto Mary