BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



18 gen 2009

CURA DI SE'

Mi sono tuffata e rituffata nel mio passato per individuare i momenti in cui mi sono occupata di me stessa e ne ho ritrovati tanti mescolati ad altrettanti in cui con abnegazione mi sono curata degli altri.
Credo di essermi spesso presa cura di me stessa se ciò presupponeva cercare le migliori strategie di adattamento alla vita per soffrire il meno possibile e per migliorare, senza tralasciare la sofferenza altrui.
Sì, perchè cura di sè (sarà un condizionamento cattocomunista) significa per me star bene con me stessa e con gli altri. E come posso star bene con me stessa se non mi occupo in parte di chi mi circonda?
Dopo tale premessa, tuttavia credo sia importante sottolineare l'importanza della cura di se stessi come crescita personale: sto bene con me stessa e posso starlo con più persone se so destreggiarmi in campi e modi diversi, se ho svariati interessi, se sono viva, energica, intraprendente, simpatica, aperta, preparata ma anche se a volte mi concedo il lusso di essere l'esatto opposto di tutto ciò senza farne un patema ma con la consapevolezza che la fragilità è parte integrante di me stessa.
Sto bene con me stessa se curo la mia immagine esteriore e qui aprirei una parentesi.
Io, come tutte avrete notato,non è per trascuratezza ma non amo particolarmente curarmi dell'aspetto fisico, un po' per pigrizia, un po'perchè ritengo assurdo consumare i miei risparmi in quella direzione,un po' perchè mi sento più a mio agio e libera vestita in modo casual...un po' perchè ho sempre preferito essere amata e apprezzata per il mio cervello più che per il mio aspetto esteriore.
Ma non temete: faccio regolarmente la doccia,i controlli medici,amo i profumi... e proprio così sciatta non mi pare di essere o apparire.
Mi occupo del mio aspetto fisico senza esagerare, in quanto ruberei del tempo ad altre attività più importanti per me, ora.Può darsi che tra qualche mese,anno,decennio diventerò parrucchiera ed estetista dipendente...chi lo sa.
Per il momento faccio i conti col tempo:una giornata è fatta di 24 ore:quante per il sonno-riposo? Quante per il lavoro? Quante per la famiglia? Quante restano per i miei interessi e la cura di me?
E poi: per il mio benessere psico-fisico è meglio: scrivere,sfogliare un quotidiano,collegarmi al blog, coccolare il mio bambino,frequentare gli amici,praticare uno sport,occuparmi dei miei familiari stimolandoli magari a fare altrettanto con me in modo che non arrivi trafelata e arrabbiata con loro e con il mondo per non avere avuto spazi miei?!?
Probabilmente in dosi diverse tutto ciò ed altro ancora contribuisce a farmi star bene e pensando alla mia serenità (non credo ALLA FELICITA')mi sforzo di trovare un equilibrio molto personale che potrà variare di giorno in giorno.
Bene,tutto ciò presuppone che IO Adriana,nessun altro capisca quali siano le priorità e che stia attenta a non farmi risucchiare da troppe esigenze altrui.
Tutto ciò lo sto apprendendo col passare degli anni,imparando a dire qualche no,ad assaporare qualche imprevisto se può aiutarmi a vivere meglio,rendendomi preziosa a chi un tempo poteva contare su di me in modo quasi "gratuito".
Cerco di amare ed essere amata,apprezzare ed essere apprezzata,accettare ed essere accettata e premiata in questa vita, anche rischiando da buona "miscredente" di finire tra le fiamme dell'inferno.
Adriana
P.S.Spero di non avervi tediato con pensieri troppo contorti

2 commenti:

In punta di penna ha detto...

Personalmente non mi hai tediato anzi, analizzi la "cura" in maniera quasi psicoterapeutica e perciò condivido profondamente quello che scrivi. Per trovare gli equilibri dobbiamo diventare esperte acrobate, ma ce la mettiamo, tutta anche a volte rischiando.
Un forte abbraccio, Betty.

In punta di penna ha detto...

Ciao nessun tedio, solo riflessione:dal taglio di capelli corti in poi, ti ho visto spesso anche con il rossetto che ti dona molto peraltro, codivido anche se devo ancora imparare a mettere tutto bene in pratica. Baci ed un sorriso Mary