BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



10 gen 2009

COMPITO DI VENANZIA

vacanze di Natale 2008/09

Cara Corinna

Ci hai suggerito questo compito: - scrivete una lettera per rivedere un rapporto, per fare gli auguri o altro -.Io ho scelto - o altro -.
La lettera che ti scrivo ha a che fare con la scrittura.
Durante queste feste natalizie ho lavorato poco, mangiato il giusto, letto molto e scritto un poco.
Ho ricevuto in dono, oltre ai vari regali mangerecci o comunque destinati al corpo, due libri che ho subito letto (Magda Szabò La porta, Ed. Einaudi 1987; Erri De Luca Non ora, non qui, Feltrinelli 1989)
Non conoscevo i due autori e mi ci sono quindi avvicinata con curiosità.
Ho apprezzato entrambi i testi seppur lo stile degli autori sia molto diverso.
Gli autori parlano dei rapporti che hanno con persone reali, descrivono fatti e sentimenti della propria vita, si esprimono in prima persona e si rivolgono entrambi a una donna per loro particolarmente importante. Il testo di Erri De Luca mi ha portato a pensare ad uno dei consigli che tu ci regali durante i nostri incontri.
È una autobiografia di 84 paginette in cui “scorrono” i primi quarant’anni della vita dell’autore.
Uso a proposito questo termine, “scorrono”, perché è un’autobiografia dura, che procede per passaggi veloci, spesso repentini, è lo “scorrere” veloce della sua vita con fatti, sentimenti, emozioni. L’autore ben si guarda dall’offrirci una cronaca, un resoconto della propria esistenza, ci regala degli scampoli di vita con sullo sfondo un cielo nuvoloso con qua e là qualche sprazzo di sereno. Ed è anche crudele perché scrivere di sé dalla nascita ai 40 anni in così poco spazio, con così poche parole, è una sorta di miracolo e di certo non tutti gli umani vi possono riuscire.
Quindi, cara Corinna, quando dici “taglia, taglia … sintesi, sintesi”, so che ci stai aiutando a diventare delle brave scrittrici “autobiografiche” e stai tranquilla, noi ce la metteremo tutta per riuscire!!.
Tornando alle cose serie i due testi che ho letto mi hanno fatto riflettere e man mano che procedevo nella lettura ho trovato vari punti in assonanza con il mio mondo interiore che hanno risvegliato pensieri, fatto riaffiorare ricordi.
Ho quindi aggiunto qualche frase, qualche tassello, degli scampoli, alla mia ipotetica autobiografia.
Grazie per le opportunità che mi offri.
Venanzia

Nessun commento: