BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



14 dic 2008

SOPRUSI SUL LAVORO E NON SOLO

Da adolescente, durante la pausa-studi estiva, lavoravo.
Ed è stato durante una delle mie prime eperienze lavorative che incappai in una persona "malata" e assatanata che a distanza di anni è rimasta con amarezza indelebile nella mia memoria.
Era l'ora del pranzo, il vecchiardo imbastì la seguente messinscena:
"Sto male e desidererei che Adriana mi servisse una camomilla in stanza". Era chiaro che volesse me ed io che avevo già intuito che fosse una persona viscida tentai di rifiutare. Quello insistette nella sua richiesta.
Bussai, felice di aver raggiunto il suo scopo lui mi invitò ad entrare serrando repentinamente l'uscio dietro di me. Fui presa dal panico ma forte della mia giovinezza ed energia gli diedi uno spintone e me ne filai via di corsa...Fu solo un tentativo ma non bastò odiarlo e maltrattarlo per il resto delle sue vacanze...è stata una violenza psicologica che non scorderò più.
Altri episodi di sopruso e sopraffazione mi hanno creato qualche problema di fiducia e relazione con le persone del cosidetto sesso "forte" in passato...e credo che noi donne dobbiamo davvero batterci per ottenere il rispetto sempre.
Adriana

1 commento:

In punta di penna ha detto...

Non è facile dimenticare i soprusi, subiti dagli uomini. Complimenti per il coraggio che dimostrato a scrivere e pubbliccarlo. Un abbraccio Ornella.