BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



07 dic 2008

PRISMA DONNA

QUANTE FEMINE GH’ E’ RENTO A STA DONA


Quante femine gh’é rento a sta dona
a contarle te vien la scalmàna
Par fortuna de ridar son bona
e me salva da parer tuta strana.

Gh'è soltanto un s-ciantin de passia
Rento a st’anima un poco balenga
Che la segue ‘na so melodia
Che ghe piase a vagar da remenga.

Par 'na olta son mojer premurosa
Posso esser ‘na bona compagna
O ‘na casta e timida spòsa
O par l’omo ‘na vera magagna.

Son ‘na coga de grande rispeto
Son ‘na mama da bei cocolessi
par i fioi ghe regalo l’afeto
a le amighe regalo boressi.

Son maestra e son umile alieva
So’ postarghe ‘na pessa al magon
G’ò de scorta possion che soleva
So’ infermiera de consolassion.

Son tassista par gambe ‘n po’ strache
Son ricordo, par ci che g’à ‘l vissio
de tegner le memorie un po’ fiache.
E par tuti son la dona de servissio.

Son sartòra de forbese e ucia
‘na Penelope de l’ultima ora
Anca quando la schena se cucia
trovo modo de vegnèrghene fora.

Son pin up slanguorosa e sfaciata
Son ’na dona de gran sentimento
Sono seria e de Dio timorata
come monega rento a ‘n convento.

Son ‘na dona con tanti difeti
Son ‘na dona de tante virtù
G'ò dei vissi che no te te speti
ma g’ò anca qualcossa de più.

G’ò risorse par tutti e me vanto
Che son bona de far da par mi
E par i altri me scomodo tanto
Tuti quanti i me dise: Fa tì.

Podì anca mostrar tante face,
care done, ma vardève dal vissio
che el mistero de come sì fate
mai svelarlo
ma custodir con giudissio.

Marisa

Mi ha preso questo vezzo del dialetto; prima o poi finirà. Intanto vi mando questa e un bacio. Sopportatemi

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono appena tornata da S. Lucia dei monti e trovare la tua poesia
é stato un regalo inaspettato che mi ha fatto felice ! Continua con le tue poesie in dialetto, sono troppo belle. Un bacione Lucia

In punta di penna ha detto...

Ma se nella vita le cose le te riesce tutte come la poesia, te si proprio in gamba Marisa mia.
Betty

Anonimo ha detto...

In effetti sono un po' frastornata da tanta efficenza e da tanta bravura! Credo anch'io di avere ed aver avuto tanti ruoli nella vita, ma non sono cosi sicura di essere sempre stata all'altezza...
Brava Marisa, anche il vezzo del dialetto ti riesce perfetto.
A martedi, Luisa

In punta di penna ha detto...

Va avanti per carità el to dialeto el m'ha proprio fato ridar e incantà. Mary

Anonimo ha detto...

Sei una fonte inesautibile di belle sorprese . Brava fai tutto sempre molto bene , complimenti.
Ti leggo sempre con tanto piacere.
Un abbraccio a domani sera, Paola