BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



23 dic 2008

PRANSO DE NADAL

di Marisa Venturi
Nadal 2008


Me son domandà che gusto ghe cato
Ogni ano che passa la stessa funsiòn
Na tola e ‘n parécio da giorno de nosse
Na capola e ‘n ramo de còcole rosse.

I è vinti i parenti che speto a Nadal
L’è belo catarse se slonga la tòla
Bicieri se basa, tovaja de bisso
Che intorno a l’orìn i g’à tacà el pisso.

Un brodo de pito coi oci ben onti
Che nina i tortei e li tien in calor
Pearà ben pepàda e ‘n piato de lesso
Profuma la tòla e mete boresso.

Co ‘n goto de vin te resenti la gola
Col netare rosso de ùa molinara
Pearà col miol, de pan de roseta
La sponsa nel piato, le lì che l’aspeta.

Te poci con calma el to codeghin
T’el giri, t’el cuersi, el sgossola fora
Te ciapi el cortel te taj con rispeto
El toco fumante de punta de peto.

T’el gusti t’el passi intorno a la lengua
T’el màseni ben, t’el scolti con garbo
L’è vera… la coga no la contà bale
L’è ‘n toco pregiato, brasòla reale.

Se cambia servissio, ghe toca l’arosto
Se magna con calma che ancò l’è Nadal
El rosto, col pocio ben denso de late
El zuga a ciapàrse co’n po’ de patate.

L’è l’ora del grana, na ponta, na scaja
I dise che ‘l serva a passar i çento
I è bale dei veci … Se fusse po’ vera
de grana i se magna na rua bela intiera.

L’è l’ora de verzar e tajar el pandoro
La solita storia:qual elo el più bon?
La crema dolsèta fata col mascarpon
al grande mistero ghe dà solussion.

E intanto sul fogo borbotta e profuma
la moka che ride, che canta “aleluja”
Par darghe ‘n scorlòn, un bel colpo seco
E svapora i fumi de tuto el prosecco.

Intanto se varda sa gh’è nel canton
Na mota de roba, sacheti e pacheti
Su l’albaro pien de adobi slusenti
pacheti par tuti. I va casa contenti.

Adeso butei me son proprio ingossà
‘N cicheto, me serve a finir sta manfrina
Na graspetta col mugo, du dei, par gradir
el Nadal anca st’ano emo fato finir.




Bon Nadal a tuti

Nessun commento: