BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



17 ott 2008

Memorie femminili

In questi giorni, presa da un'improvvisa quanto inusuale voglia di ordine, ho riordinato la mia libreria che era ormai impraticabile: i libri ormai si arrampicavano gli uni sugli altri e non era più possibile inserirne di nuovi, tantomeno ricercarne uno in particolare. Con mio grande dispiacere ho dovuto decidere di eliminare (ma non gettare!) una parte dei libri accumulati.

Da un vecchio libro del mio periodo di femminista militante sono usciti alcuni fogli ingialliti, probabilmente ciclostilati, con alcune poesie. Il periodo è il 1978-79 e forse sono il ricordo di un otto marzo. Tra l'altro vi si parla della lapidazione della principessa Misha.

Voglio condividere con voi una di queste poesie, è firmata solo con una sigla: L.C. Chissà se qualcuna di voi ne conosce l'autrice!

ARTE FEMMINILE

Disegnare nell'acqua
dipingere nell'aria
scolpire nel ghiaccio
o nella pasta di pane.

Sempre la donna ha dovuto
essere nelle utili cose
che si consumano
e spariscono
di cui non resta traccia.

All'uomo le lenzuola
da appendere al muro
coi colori e l'oro più bello
per lasciarle al tempo;
alla donna
solo il cammino
sulle orme lasciate
dal maschio.

L.C.

E' passato molto tempo ... forse sono cose superate ... ma!
Annamaria

2 commenti:

In punta di penna ha detto...

Si, ecco. Appunto come dici ... cose superate ... ma!
Betty

In punta di penna ha detto...

Superate ? tutt'altro, solo l'apparenza, credo che la tua poesia ci faccia pensare seriamente
se non sia il caso di riparlarne qualche volta.
Grazie Annamaria, un abbraccio Lucia