BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



24 giu 2008

I MIEI GIOCHI DELLA MEMORIA

Dopo la fine della guerra a noi bambini non sembrava vero di poter giocare all’aria aperta, senza paura dei bombardamenti, senza la sera dover stare con la luce fioca o al lume della candela per tanto tempo per colpa del coprifuoco.
La prima sera che i genitori ci portarono fuori ricordo la meraviglia che provai nel vedere le strade illuminate; mi sembrava di sognare.
Uno dei giochi, di quei tempi era il gioco della palla al muro.
Spesso la palla era fatta di stracci e confezionata dalla mamma.
Senza farla cadere, altrimenti c’era l’eliminazione, si cantava buttandola al muro:

MUOVERMI e ci si muoveva
SENZA MUOVERMI e si rimaneva fermi
SENZA RIDERE e si stava seri
CON UN PIEDE ritti sopra un piede
CON UNA MANO giocare con una sola mano
AD ABBATTERE battere le mani
ZIGO ZAGO buttare indietro i gomiti
TOCCO TERRA toccare terra con una mano
UN BACINO bacio
CUORE mano sul cuore
ANGELI braccia incrociate sul petto
PISA CHE TI PISA far rimbalzare la palla tre volte sul muro




LO ZIGO ZAGO

Erano gli anni ’50, quando ci si divertiva tanto anche con poco, con tanto entusiasmo di stare insieme.
Si giocava disposti a cerchio, seduti per terra, anche in spiaggia, ognuno con uno zoccolo in mano. Oppure intorno ad un tavolo usando un oggetto qualsiasi.
All’inizio della cantilena tutti prontamente dovevano passare il proprio zoccolo al ragazzo seduto a destra e prelevare svelti quello che ci veniva posto da sinistra. E così via fino a quando, finita la canzone, quello che si trovava senza zoccolo, veniva eliminato e doveva fare la penitenza.
Si cantava insieme:

ALLO SVAGO DEL GIOCO
GIOCAVA IL SALTIMBANCO
GRIDAVA AL SOL
PAGHERO’ E PAGHEREMO
CON LO ZIGO ZIGO ZAGO
CON LO ZIGO ZIGO ZA


Ivana

Nessun commento: