BENVENUTE

Ciao a tutte,
Benvenute nel blog "inpuntadipenna2007"
Questa iniziativa ci offre ulteriori occasioni
di scrittura e di scambio di relazioni.
Una volta in più avremo così modo di stare insieme,
di condividere interessi ed esperienze.
Un contributo di crescita ed amicizia per il nostro
gruppo di scrittura molto speciale.
Che un buon demone ci accompagni.
Corinna



16 giu 2008

giocare alla casa o alla famiglia

Da sempre la casa mi è piaciuta. E' la tana dove ci si sente sicuri, dove ci si esprime più liberamente, la nicchia da curare per vivere bene.
Ricordo un gioco che facevo con un'amichetta di villeggiatura che poi sarebbe diventata arredatrice. Ci divertivamo, in montagna, nella pineta, a tracciare con delle piccole pietre, la pianta di una casa per poi giocare alla famiglia. Si decideva dove fare la cucina, il salotto, la sala da pranzo, l'office; che cos'era mai l'office, chissà dove avevamo appreso questo termine; si trattava, mi pare, di un cucinino-dispensa. Bisognava progettare le camere da letto, i piani della casa: si passava da un piano all'altro facendo finta di salire i gradini. Alla fine risultava una villa: poi dovevamo decidere i ruoli da interpretare: maschi non ce n'erano, quindi mamma e papà erano alternati; i figli erano delle bambole o meglio quei bambolotti che sembravano neonati o erano dei bambini più piccoli. Si riusciva anche ad iniziare il gioco ma... i preparativi avevano richiesto tanto tempo che, in un attimo si doveva rientrare a casa con la speranza di ricominciare il giorno successivo se ritrovavamo la nostra villa intatta. Altrimenti... tutto da rifare.

anita

Nessun commento: